FESTIVAL DELLO SPETTATORE

quarta edizione

2 – 6 OTTOBRE 2019, AREZZO

Vivendo gli esseri umani non isolati ma in società, e tendendo a sperare che la vita possa non esaurirsi con la fine della propria esistenza, ma possa prolungarsi nella discendenza, l’edificazione di un “ethos” comune e la sua trasmissione sono due funzioni essenziali di qualsiasi comunità umana non votata alla rapida decomposizione e all’estinzione. Per questo in ogni società, antica o moderna, primitiva o evoluta, assillata o affrancata dalla pressione delle minacce naturali, povera o prospera, esiste una “funzione culturale”. Essa si occupa della formazione e della trasmissione delle conoscenze, delle esperienze e dei valori che fanno sì che dalla somma degli individui scaturisca una unità durevole tra soggetti presenti e futuri, che si possano riconoscere senza che necessariamente si debbano conoscere.
Gustavo Zagrebelsky, Mai più senza maestri, Il Mulino 2019

La quarta edizione del Festival dello spettatore è dedicata ai maestri, di scuola e di vita.

30 Settembre – 1 Ottobre

ANTEPRIMA FESTIVAL
ore 21.00 – Cinema Eden
film IL SINDACO DEL RIONE SANITÀ

Mercoledì 2 ottobre

ore 10.00 – Cinema Eden
Matinée con studenti – film PINA

ore 18.30 – Cinema Eden
Inaugurazione del Festival e incontro su Pina Bausch
PINA: LA DANZA OLTRE LA DANZA
con Gianfranco Capitta e Marigia Maggipinto

ore 21.00 – Cinema Eden
Film SUI PASSI DI PINA BAUSCH

Giovedì 3 ottobre

ore 10.00 – Biblioteca del Liceo Vittoria Colonna
GUARDARE CI RIGUARDA

ore 14.00 – Sede Libera Accademia
IINCONTRO RESIDENZE ARTISTICHE TOSCANE 

ore 17.30 – 18.30, ore 19.00 – 20.00 – Libera Accademia
Laboratorio per preparazione dell’azione poetica urbana
THE-NELKEN-LINE by Pina Bausch

ore 21.00 Teatro Pietro Aretino
spettacolo – Compagnia Fondamenta Zero – ALLE PORTE

Venerdì 4 ottobre

ore 10.00 – 13.00, Campus Universitario del Pionta
Giornata di studi – AMORE PER I MAESTRI

ore 14.30 – Libreria Feltrinelli
Tavola rotonda – IL TEATRO, UN GIOCO ADATTO A TUTTI

ore 17.00 – Teatro Pietro Aretino
Inaugurazione Festival “Meno alti dei pinguini”

ore 18.00 – Teatro Pietro Aretino
spettacolo – Chiara Guidi / Societas – FIABE GIAPPONESI
a seguire aperitivo

ore 20.00 – Parcheggio Pietri
Partenza Pullman dello Spettatore per Terranuova Bracciolini

ore 21.15 – Auditorium Le Fornaci, Terranuova Bracciolini
spettacolo – Marta Cuscunà – LA SEMPLICITA’ INGANNATA

Sabato 5 ottobre

ore 10.00 – Liceo “Vittoria Colonna”, Via Porta Buia 4
FARE IL PUBBLICO
con Mimma Gallina, Antonio Taormina, Andrea Maulini

ore 14.00 – Teatro Pietro Aretino / Fondazione Guido d’Arezzo / Libera Accademia del Teatro
REUNION DEGLI SPETTATORI

Meno alti dei pinguini
ore 9.00 – 13.30, Borsa Merci: Convegni
ore 14.30 – 19.00 – Piazza Risorgimento, Teatro Virginian, Libreria “La casa sull’albero”, Osteria “Le logge del grano”

ore 19.00 – Corso Italia
Azione poetica urbana – THE-NELKEN-LINE

ore 21.30 – Teatro Petrarca
spettacolo
Kepler 452 –
IL GIARDINO DEI CILIEGI
Trent’anni di felicità in comodato d’uso

Domenica 6 ottobre

ore 11.00 – Teatro Petrarca
spettacolo itinerante  – Messaggi d’amore
a seguire presentazione progetto “Vale” (RTA)

ore 15.30 – Teatro Pietro Aretino
incontro con il regista
MARIO MARTONE

Meno alti dei pinguini
ore 9.00 – 16.00, Borsa Merci, Piazza Risorgimento, Teatro Virginian, Libreria “La casa sull’albero”

ore 17.30 – Teatro Petrarca
spettacolo – Piccoli Idilli  – KANU

 

 

Laboratori

Osservatorio

Laboratori Reunion degli Spettatori

Laboratorio teatro sociale: “L’arte della visione nel rispecchiamento”

Laboratorio coinvolgimento cittadini e spettatori per Azione Poetica Urbana

spettatori
logo-regione-toscana
logocomune
perchicrea
siae
pinguini

progetto promosso da
Rete Teatrale Aretina
Spettatori Erranti

con il sostegno di
MIBACT
Regione Toscana
Comune di Arezzo
Fondazione Guido d’Arezzo
Fondazione CR Firenze

in collaborazione con
Fondazione Toscana Spettacolo Onlus
Università degli Studi di Siena,
Dipartimento di Scienze della formazione, Scienze umane e della
Comunicazione interculturale
RAT – Residenze Artistiche della Toscana
Cooperativa Progetto 5
Liceo Vittoria Colonna
Officine Montecristo / Arezzo Crowd Festival
Libreria Feltrinelli

con il sostegno e la collaborazione delle compagnie della Rete Teatrale Aretina
Anghiari Dance Hub
Diesis Teatrango
Kanterstrasse Teatro
Libera Accademia del Teatro
Officine della Cultura
NATA Teatro
Teatro di Anghiari

Partecipano i progetti di coinvolgimento attivo:

Ateatroragazzi / Direzione Teatro (Bastia Umbra, PG)
Avanguardie 20-30 (Bologna)
Casa dello Spettatore (Roma)
CasaTeatro, Murmuris e Unicoop (Firenze)
I Pionieri della visione, Cy Twain (Tuscania, VT)
I Visionari, Sosta Palmizi (Arezzo)
La Konsulta, Teatro dei Venti / Festival Trasparenze (Modena)
L’Italia dei Visionari – Be SpectACTive!, CapoTrave / Kilowatt (Sansepolcro, AR)
Officine Papage, Teatro dei Coraggiosi (Pomarance, PI)
Palchetti Laterali, Università del Salento (Lecce)
Clessidra, Teatro delle Forche, Massafra (TA)
SpettAttori, Libera Accademia (Arezzo)
Spettatori Erranti, Rete Teatrale Aretina (Arezzo)
Spettatori Erranti Valdarno, Rete Teatrale Aretina (Valdarno)
Spettatore professionista (Foligno)
Spettatori mobili, Teatro Magro (Brescia)
Trentatrè trentini, Trento spettacoli (Trento)
Under 25, Dominio Pubblico (Roma)